Archiviazione dell'opera di
Aldo Mondino, Milano

 

Aldo Mondino posa davanti all'opera "Mon Dine", 1992, olio su linoleum, 190 × 140 cm


Photo © Fabrizio Garghetti

La mission dell'archivio

L'archivio Aldo Mondino svolge attività di ricerca sulla vita e le opere dell'artista torinese, al fine di tutelare e promuovere gli esiti della sua intensa attività artistica.
Ai fini dell'organizzazione del catalogo ragionato, si propone di documentare in modo esaustivo la produzione dell'artista mediante la raccolta, lo studio e la conservazione di tutti i dati informativi e i materiali documentari relativi alle opere dell'autore e alla sua biografia.

Materiali d'archivio

I materiali di un archivio sono costituiti solo in minima parte da documenti cartacei con informazioni chiare e date ben leggibili: assai più spesso dagli studi degli artisti emergono ritagli di giornale, fotografie di inaugurazioni di mostre, polaroid di opere vendute o regalate, riviste che annunciano una mostra o un’asta, manifesti delle esposizioni, pubblicazioni di varia tipologia, cartoline e corrispondenza personale, oltre a prime e rudimentali schede cartacee che riportano dati e dettagli di alcuni lavori.
Insomma, frammenti di una vita intera.

 

Uno strumento, mille risorse

L’archivio digitale dell'opera di Aldo Mondino è in grado di adattarsi alle diverse tipologie di utenti che lo consultano, offrendo differenti formati per l'inserimento dei dati dedicati ai diversi membri dello staff: stampe di report, schede opere ed elenchi (anche in lingue diverse) per collezionisti e studiosi che ne facciano richiesta, form di ricerca semplificata per i collaboratori esterni (galleristi, editori, ecc…) che devono consultarne i dati.

Nuove funzionalità

Dalla "primordiale" impostazione del database, orientato alla basilare funzione di conservare dati, si è passati oggi ad uno strumento gestionale articolato e completo, capace di aggiornare anche il sito web dell’archivio, di esportare o stampare diverse tipologie di documenti, di produrre certificati di autentica e persino inviare fatture elettroniche.

Catalogo generale, volume 1

Pubblicato nel 2017 dall'editore Allemandi, il primo volume del catalogo generale è stato realizzato partendo dall'attività di studio e catalogazione delle opere di Mondino svolta dall'Archivio attraverso il gestionale sviluppato con noi. È suddiviso in 24 capitoli che riprendono le macro-tematiche esplorate da Mondino dall’esordio nel 1959 fino alla sua morte avvenuta nel 2005 e comprende più di 1600 opere.

Una soluzione su misura

Collaborando direttamente alla gestione quotidiana dell’archivio, abbiamo approfondito la conoscenza di questa realtà e abbiamo potuto supportare il lavoro del suo staff ottimizzando le funzionalità del database e sviluppando nuove sezioni man mano che se ne presentava la necessità.

 


Fondazione
Arnaldo Pomodoro, Milano

 

Rotante primo sezionale n. 1, 1966
bronzo
ø 80 cm

Fondazione
Piero Manzoni, Milano
Archivio dell'opera di Piero Manzoni
Associazione culturale
Viafarini, Milano
Spazio indipendente per l’arte contemporanea
Associazione culturale
Mimmo Rotella, Milano
Mimmo Rotella Institute
Fondazione
Enrico Castellani, Milano
Archivio dell'opera di Enrico Castellani
Archivio dell'opera di
Marion Baruch, Gallarate (Varese)
Archivio dell'opera di
Livio Bernasconi, Carona (Lugano)
Fondazione
Erich Lindenberg Art Foundation, Porza (Lugano)
Archivio dell'opera di Erich Lindenberg
Archivio
K10 - Archivs, Lugano
Martin Kunz, Kunzarchive
Fondazione
Aldo Rossi, Milano
Archivio dell'opera di Aldo Rossi
Archivio dell'opera di
Arnaldo Pomodoro, Milano
Archiviazione dell'opera di
Aligi Sassu, Monza
Archivio dell'opera di
Bruno Di Bello, Milano
Archivio dell'opera di
Luciano Bartolini, Milano
Archivio dell'opera di
Giuseppe Uncini, Perugia
Fondazione
Baruchello, Roma

Archivio dell'opera di Gianfranco Baruchello