GESTIONE ORDINARIA E CURATELA DI UN ARCHIVIO DIGITALE

Giuseppe Arcimboldo
The Librarian, 1562 (particolare)
Olio su tela
97 × 71 cm
Skokloster Castle, Skokloster Svezia

Gli archivi d’artista sono istituzioni di grande importanza: non soltanto certificano l’autenticità del lavoro di uno specifico artista ma possono diventare strumenti indispensabili per la ricerca e la formazione, impegnati costantemente nell’aggiornamento e nella gestione delle tracce della vita e della personalità di un’artista.

Un ruolo fondamentale è svolto anche dalle gallerie che, in collaborazione con gli eredi, la fondazione o l'archivio, possono mettere in atto alcune operazioni volte a promuoverne la conoscenza.

Uno dei compiti fondamentali dell’archivio è quello di raccogliere tutti i documenti inerenti l’attività e la vita dell’artista. Il fine è farlo divenire strumento di ricerca per studiosi, critici e curatori. Oltre alla costruzione di un catalogo generale e alla difesa delle opere dell’artista da illeciti e contraffazioni, molto importante è anche la corretta registrazione delle opere, a cui può seguire il rilascio di una dichiarazione di autenticità.

Ma come si organizza e, soprattutto, come si gestisce l’attività ordinaria di un archivio d’artista?

Il nostro team fornisce una consulenza specializzata anche sugli aspetti più pratici e sul profilo curatoriale, affiancando gli archivi sia nella fase di costituzione che nell'attività quotidiana:

  • eseguiamo ricerche per reperire materiale e informazioni su banche dati
  • digitalizziamo documenti, immagini, fotografie e intere pubblicazioni
  • archiviamo tutto il materiale raccolto, seguendo le best practices desunte da anni di esperienza
  • mettiamo in relazione i dati inerenti la vita e la produzione degli artisti
  • prepariamo e stampiamo certificati di autentica
  • prepariamo dossier, schede opere e elenchi
  • predisponiamo i nostri sistemi gestionali all'esportazione dei dati per pubblicazioni, sia cartacee che digitali